20130124-105512.jpg

Soffermandosi ad analizzare quello che abbiamo visto in queste ultime due partite romane non possiamo che evidenziare una preoccupante involuzione. Certo è che giocare sempre in emergenza infortuni, modificando continuamente gli undici che scendono in campo ed il relativo modulo di gioco, non facilita di sicuro il lavoro dell’allenatore. Altrettanto certo è che l’attuale rosa deve vedere 24 giocatori tutti perfettamente in forma e a disposizione per far diventare la nostra squadra competitiva e si sa queste condizioni nel corso di un anno sono davvero rare.
Sono d’accordo con chi dice, acquistare tanto per far vedere che prendi qualcuno è meglio restare così come sei, ma è davvero evidente che in certi ruoli se manca il titolare siamo davvero scarsi nei cambi ed è altrettanto evidente che giocatori in forma smagliante come il Guaro Palacio Juan non possono giocare per tre, devono essere aiutati dal resto della squadra altrimenti scoppiano, o peggio ancora si rompono il cazzo e vanno a giocare in squadre più organizzate della nostra.
Ma sinceramente da questa annata non mi aspettavo molto di più di quello che stiamo vedendo, se riusciremo a tornare in una buona forma possiamo puntare alla zona champions, anche perchè sono sicuro che Lazio e Napoli come ogni anno avranno un calo a fine stagione, altrimenti ci faremo un’altra stagione in sticazzilig, che poi considerando la qualità del calcio internazionale è anche la nostra più giusta collocazione.
Quello che più mi dispiace è leggere le solite critiche ad alzo zero su tutto e su tutti, è facile dalle nostre scrivanie massacrare Branca, il Mister, i vari giocatori della giornata, per non parlare del Presidente, che poi però nessuno ricorda che anche quest’anno per farci godere del nostro sgangherato giocattolino ha tirato fuori dal portafoglio 70 dicasi settanta milioni e ha sanato il bilancio dell’Inter.
Ma è evidente che noi interisti siamo così, in questa stagione stiamo scoprendo quattro campioni di livello mondiale come Handa Guaro Juan Palacio e noi pensiamo a prenderci per culo con Jonathan. Non ho certo il tempo di andarmi a guardare le pippe prese da gobbi e gonzi ma sono sicuro che se andassimo a guardare le campagne acquisti di queste due squadre negli ultimi due anni di pippe prese ne troveremo il triplo delle nostre…

Ora pensiamo al Torino e ricominciamo a mettere fieno in cascina che l’ultima volta che l’ho scritto ha portato bene…

AVANTI INTER
AVANTI MISTER
AVANTI PRESIDENTE