Tag

,

Quando alcune settimane fa, la nostra amica Rosangela Petillo ci aveva comunicato che voleva iscrivere i Belli de’ Roma ad un premio per le Associazioni del Terzo Settore, con Fedele ci siamo guardati in faccia e abbiamo pensato all’unisono: Seee vabbè!

Poi considerando che la parte decisionale di ogni cosa che facciamo, passa sempre l’approvazione dalle sapienti menti delle nostre Regine, Lucia e Valeria, abbiamo chiesto il loro parere e loro all’unisono hanno detto: Perchè no?

Il Premio fra l’altro non era una cosa da poco per il sociale del Lazio, si trattava della Formica d’Oro il premio di riferimento del Terzo Settore del Lazio e le associazioni premiate negli anni precedenti erano davvero di grande livello.

La cosa strana è che questa cosa succedeva pochi giorni dopo l’invito dell’Inter all’ONU per Inter Campus e l’idea di ricevere noi Belli de’ Roma un premio per la nostra microscopica attività Sociale, ci imbarazzava non poco. Sia chiaro non certo per l’impegno e l’amore con cui noi Bdr viviamo il Sociale, ma per il fantastico parallelo che si sarebbe realizzato con la consegna di un riconoscimento così importante anche al nostro Inter Club. Fra l’altro su un tema che per l’Inter e per i Belli de’ Roma, è primario come l’amore stesso per la squadra. Un premio gigante per l’Inter dall’ONU e una Formica d’oro per i Belli de’ Roma… Fantastico!

Dopo pochi giorni, ringraziando l’amica Rosangela per aver effettuato l’iscrizione, la cosa è piano piano scesa d’intensità nei nostri pensieri, vuoi perchè l’Inter come sempre ci fa impazzire sul campo, vuoi perchè l’organizzazione di Wivi l’Inter ci ha impegnati in modo spasmodico, vuoi perchè a parte i sogni iniziali in fondo ci credevamo poco. Ma proprio nell’organizzazione di Wivi l’Inter il sociale è riuscito fuori ed anche il pensiero del premio è riuscito fuori.

Ed è proprio aver raggiunto l’obiettivo di beneficenza che ci eravamo prefissati a Wivi l’Inter (Grazie ancora a tutti gli Inter Club del Lazio!!!) che vedeva ancora coinvolti le nostre fantastiche Signore degli Amici di Marco, ci ha riportato nella mente il Premio Formica d’oro. 

“Fede ma si è sentita Rosangela? No, non si è sentita, ma ha scritto una mail… Embè che c’è scritto? Ma niente di chè, dice che abbiamo vinto! Naaaaaaaaaaa Fedè falla finita di prendermi per culo dai! Se non ci credi ti giro la mail… anzi eccotela!”

Era tutto vero!

Quando ieri mattina abbiamo letto l’articolo sul sito del Forum del Terzo Settore quasi non credevo ai miei occhi:
Saranno premiati tra gli altri 28 prescelti I’Interclub sportivo solidale “Belli de Roma”, tra i Media “VITA”, RAINEWS, RADIOSCA, alcune ASL, ed altre esperienze innovative
Cioè no scusate tra gli altri: “Vita” “Rainews” “RadioSca” “ASL” ed altre esperienze innovative!!!

Ieri pomeriggio siamo andati a prendere il premio e non mi dilungherò nel raccontarvi le sensazioni che si possono avere nel ricevere un premio così importante. La cosa incredibile erano le facce della platea, che ci guardava manco fossimo stati degli alieni. Certo essere chiamati sul palco dopo associazioni che lottano contro la mafia, associazioni che fanno dell’umanità la loro ragione di vita e tutte cose dall’immane valore sociale, poteva sembrare strano. Ma poi quando Fedele ha spiegato cosa facciamo, grazie all’amore della nostra squadra e soprattutto alla generosità dei nostri iscritti e amici, la gente ha cominciato a capire. Le bocche da aperte come pesci rossi si sono cominciate chiudere e poi a sorridere e quando abbiamo ricordato che in fondo non facevamo altro che replicare quello che la nostra Inter fa con Inter Campus, l’applauso è diventato sempre più forte. Il calcio come leva per la raccolta fondi, sembrava gli avessimo spiegato il segreto del Santo Gral!

Danilo in rappresentanza dei nostri iscritti e di Valeria che ci seguiva in diretta da Milano, il Maestro, Fedele, Lucia e la gentile Signora che ci ha consegnato l'attestato

Danilo in rappresentanza dei nostri iscritti e di Valeria che ci seguiva in diretta da Milano, il Maestro, Fedele, Lucia e la gentile Signora che ci ha consegnato l’attestato

E’ inutile dirvi con che emozioni siamo tornati nei nostri posti dove la gente che prima ci guardava come alieni, ora ci vedeva come dei geni del found raising!

Con queste righe vogliamo dedicare questo premio all’Inter, che con il suo esempio ci rende migliori, ai Belli de Roma dall’Olanda alla Sicilia e a coloro che ci sostengo e ci aiutano. E’ un premio che condividiamo con voi ed in particolare con tutti coloro che, partecipando agli eventi che abbiamo organizzato, ci hanno permesso di ottenere questo fantastico risultato…

Grazie!

diploma

Annunci