Tag

, ,

“ma chi siete voi?”
“Il mio nome è BellideRoma, InterClub Bellideroma!”

Eh sì amiche e amici, ieri ci siamo bullati come neanche James Bond davanti la più bella delle spie nemiche. Ieri è stato inaugurato il reparto di Oncoematologia Pediatrica del Policlinico di Roma, inaugurazione che ci ha visto protagonisti nel cuore, di chi in quel reparto, salva le vite di bambini sfortunati. Perchè questi eroi moderni sanno che c’è un gruppo di tifosi dell’Inter che ogni anno si impegna per donare un sorriso ai bambini e a cercare i fondi per un Master in oncologia pediatrica, utile a formare dottori che nella vita vogliono salvare i bambini da un triste destino.

Non vi aspettate di trovare sui giornali e sul web il nostro nome, quella visibilità, che a noi non interessa se la sono presa decine di politici e giornalisti intervenuti per farsi belli di qualcosa che abbiamo implorato per mesi, ma non abbiamo mai ottenuto. Facce di cartone sorridenti davanti alle telecamere che ascoltavano domande di cui, non solo non erano degni di rispondere, ma in alcuni casi addirittura colluse nel vergognoso ritardo con cui i lavori si sono conclusi…

Ma noi il vero premio lo abbiamo ricevuto lo stesso, il premio per chi da oggi continuerà con sempre più voglia a cercare fondi e già da sabato 1 marzo tornerà al reparto per dedicare una festa di carnevale ai bambini degenti. Il premio più bello del mondo, ossia una carezza ed il sorriso di gratitudine del primario del reparto, la Professoressa Clerico.
La Professoressa quando ieri ha visto il nostro Presidente Fedele e gli altri del gruppo si è commossa davvero. Il combattimento che abbiamo fatto in questi mesi per cercare di smuovere questa montagna è stato immenso e vi posso assicurare che Fedele e Danilo hanno rotto le palle a tutto l’arco parlamentare, più la Regione, più il Comune e chiunque potevano coinvolgere per sensibilizzarli sul problema dei lavori non finiti. Ma niente da fare anche il bellissimo gesto del fratello Miles, di far pubblicare su Italians di Severgnini il nostro accorato appello non è servito. I tempi non sono quelli della logica o del lavoro, sono quelli della politica e nonostante il nostro impegno, sempre più di due anni abbiamo dovuto aspettare per vedere il reparto riaprire.

Due anni di lotta e soprattutto due anni di difficoltà immense, già documentate da noi bdr qui, superate solo grazie al lavoro sublime dei volontari che hanno aiutato come dei veri eroi il team della Prof Clerico. E in questa storia incredibile c’è un’altra donna incredibile! Si chiama Anna Maria Festa, lei un è un vero Supereoe! Sì davvero non ha nulla di meno di quelli che conoscete tutti, anzi lei in più è dell’Inter e lo è dai tempi di Veleno Lorenzi! Fra l’altro il suo non è un interismo come quello di oggi, fatto di critica a prescindere e poi tifo, il suo è l’interismo di una volta quello dell’amore a prescindere e poi tanta tanta lotta. Con Anna Maria è più corretto dire che Lei è l’Inter, non dell’Inter. Vabbè per farla breve Anna Maria è il nostro referente dell’Associazione Amici di Marco la Onlus che sosteniamo per fornire i Master al reparto ed è la nostra Mamma putativa, Maestra dell’Interismo da combattimento, la generosità che mette nel volontariato è pari solo all’amore che ha per l’Inter e per me rispecchia alla perfezione mia madre e tutti i genitori che ci hanno passato il DNA nerazzurro! Un Supereroe! …e pure dell’Inter, il massimo!

Prima di lasciarvi alle foto vi racconto con puro orgoglio questa cosa che mi è successa, ne sono successe altre mille in questi due anni e ci sarebbero tante altre cose davvero brutte da dire, ma la gioia supera la rabbia e le vogliamo dimenticare. Ero alla conferenza stampa di presentazione e c’era un sacco di gente, compresi gli squallidi personaggi di cui sopra, a presidiare per i Bdr c’erano Fedele, Danilo e la sua meravigliosa Signora, Luca,  Antonio il mitico Presidente dell’Inter Club 11 stelle e Mauro Basilico Coordinatore Regionale degli Inter Club, io mi ero un po’ defilato perchè faceva un caldo bestiale e vedere certe facce mi faceva un po’ ribrezzo, per cui sono tornato a gustarmi il bellissimo reparto, ormai vuoto di tutti i visitatori e purtroppo pieno dei soli bambini in cura con le loro mamme. Senza nessuno in giro mi sono goduto l’amore con cui è stato realizzato e la capacità degli esseri umani di fare delle cose sublimi, quando motivati da sentimenti veri ma il fatto di girare in un reparto dove in quel momento si stavano curando dei bambini mi imbarazzava e sono uscito fuori nella sala d’attesa. In quel momento mentre aspettavo il ritorno dei miei BdR per fare una foto ricordo, sono cominciati ad arrivare giornalisti, alcuni anche famosi e qualche politico per le solite interviste. Io ero in un angolino schifato a guardare la scena e proprio in quel momento si è aperta la porta dell’ascensore dalla quale è uscita la Professoressa Clerico. Come immaginabile tutti si sono fiondati su di lei per farsi intervistare e fotografare ma lei da lontano mi ha visto e senza degnare nessuno di uno sguardo mi è venuta incontro e facendosi sentire da tutti ha detto: “Carissimo! che piacere avervi qui! Questi sono i BellideRoma loro sì che ci aiutano sempre!” poi mi ha accarezzato e baciato come fossi il figlio, lasciandomi letteralmente impietrito dalla gioia!

Purtroppo non ho avuto neanche modo di dirgli che per noi era il minimo, che in un secondo i giornalisti l’hanno rapita portandola in reparto a finire la sue interviste ma in quel momento si è avvicinata una giornalista e mi ha fatto “ma voi chi siete?” io l’ho guardata con la mia migliore faccia da culo di settima generazione e gli ho detto “Il mio nome è BellideRoma, InterClub Bellideroma!” e sono corso ad abbracciare Fedele per ringraziarlo di avermi fatto Bdr!

AVANTI INTER!
AVANTI BELLIDEROMA!

p.s. ricordate sempre che voi tutti, siete dei Bellideroma, Tutti! fratelli nelle fede nerazzurra e nostri fratelli nel volontariato!

I BdR con la Professoressa Clerico

I BdR con la Professoressa Clerico

policlino bdr4

Colori, disegni, luce, finalmente!

policlino bdr5

manco a Porta Portese la domenica…

policlino bdr8

La porta che conduce alla speranza.

policlino bdr10

I Bdr in alto a destra eleganti come pochi, presidiano la conferenza stampa!

policlino bdr11

Questo strano pagliaccio è capace di distrarre un bambino mentre viene operato senza anestesia… Non ci sono molti uomini sulla terra in grado fare questo e non è un caso che lui è stato un allievo di Patch Adams. Mito!

policlino bdr60

Preti, politici giornalisti… c’erano proprio tutti

policlino bdr90

luci e colori questo è un vero ospedale per bambini!!!

policlino bdr13

Toh guarda chi si vede il presidente della regione…

policlino bdr15

Fondazione Vodafone Italia. Tutta la nostra stima!!!

policlino bdr16

Ladies end gentleman, un vero reparto di pediatria!

Arriva anche il Ministro e lo Zio Letta ...non manca più nessuno solo non si vedono i due liocorni!

Arriva anche il Ministro e lo Zio Letta …non manca più nessuno solo non si vedono i due liocorni!

Anna Maria Festa intervistata da Rai News 24 Anche in questa occasione il nerazzurro è dominante!

Anna Maria Festa intervistata da Rai News 24 Anche in questa occasione il nerazzurro è dominante!

policlino bdr7

Sostenitori nel tempo della Unità Operativa Complesso di ONCOEMATOLOGIA PEDIATRICA: Inter Club Belli di Roma!