Tag

, ,

Stram wars ok

Dal Palazzo Imperiale Grazioli, l’Imperatore Palpatine ha prima rafforzato il suo potere sulla Galassia nelle vesti di Pregiudicato libero di operare e poi ha passato lo scettro alla figlia TripleB, spietata collezionatrice di rarissimi uccelli galattici!. Ormai da mesi l’imperatore Palpatine ha portato il suo giovane allievo Dart Stramer, nel Lato Oscuro della Forza mettendolo in gran segreto a capo della Flotta Stellare Imperiale a spezzare le ultime resistenze del Pianeta Appiano Gentile.

Palpatine! Il male assoluto, più che un uomo una palpatina!

L’Imperatore Palpatine, Il male assoluto! Non fatevi ingannare dalla spada laser la sua vera arma è nella mano sinistra, la palpatina morta!!

L’Impero di Palpatine ha però trovato un tenace nemico nell’Alleanza Ribelle, supportata dai senatori del pianeta web: Nicolaus Scarfon un blattoide dal cervello gigantesco, Bobba Tort uno scriba capace di correre per anni tra due pianeti, Sugar Ray Liotta un mangiatore di nutrizionisti e Frank Bompré metà uomo e metà astronave, tutti senatori supportati dalle forze armate planetarie, dei mondi rimasti fedeli alla vecchia Repubblica del calcio, chiamata FairPlay. L’alleanza Ribelle dopo l’addio del vecchio Re Morattius piano piano si sta rinforzando sempre di più grazie all’arrivo del nuovo presidente E.T., proprietario di oltre cento galassie, ma personcina un po’ tirata nello spendere e grazie soprattutto ai successi diplomatici della giovane principessa Bedda Morattius.

A Bedda non gli fa paura nulla, manco il Monociglius!

A Bedda non gli fa paura nulla, manco il Monociglion!

Un giorno però la principessa Bedda Presidentessa degli InterClub del Pianeta Gentile, viene catturata dalle forze dell’implacabile Dart Stramer ma prima che i soldati dell’esercito imperiale conquistino la sua astronave, Bedda riesce a trasmettere un messaggio nella memoria del piccolo droide astromeccanico C1-8arE51 che, accompagnato dal droide protocollare D3-8rancA O, sale su un guscio di salvataggio e giunge sul torrido e desertico Chelseoo alla ricerca di Obi-Mou Kenobi, un vecchio cavaliere Jedi.

I due droidi vengono tuttavia catturati dai Latziali, piccoli umanoidi di campagna, comandati dall’infimo venditore di seghe LoTito, e venduti ad Ausilium, un agricoltore con la passione delle seghe, che vive insieme alla moglie Filucchia e al giovane nipote Matz SkyWalter.
Matz è il giovane figlio dello scomparso cavaliere Jedi, Stramakin SkyWalter Cavaliere tanto amato dal popolo di Gentile e mentre li sta ripulendo con le sue lacrime smacchiatrici, scopre la necessità dei due droidi di incontrare il vecchio Obi-Mou Kenobi, un vecchio saggio una volta a capo del Pianeta Gentile, ritenuto da tutti solo uno stregone pazzo che vive da eremita nella lontana Londonia.

Matz SkyWalter la lacrima più veloce della galassi!

Matz SkyWalter la lacrima più veloce della galassia!

Anche Matz SkyWalter da un po’ di mesi combatte per le forze del Pianeta Gentile, ma è ritenuto dai suoi compagni poco coraggioso e soprattutto un po’ piagnone, da quando si ritirò in combattimento dicendo che aveva la diarrea di Venere, una terribile malattia che si prende mangiando un gelato al Campylobacter jejuni frutto di cui il Matz è golosissimo!

A un certo punto C1-8arE51 stanco dei racconti tristi di Matz Skywalter fugge per cercare da solo Obi-Mou Kenobi, ma Matz e D3-8rancA 0 lo inseguono di corsa, ma siccome D3-8rancA 0 non correva manco quando giocava, furono attaccati dai Gobbyns del regno di Dart MonoCiglion, un infame popolo, conosciuto da tutti come i ladroni della galassia, capitanati dal’orrido subumano, venditore di partite truccate, Conte Parrucco!

Per loro fortuna quando sembravano capitolare sotto i tornado di forfora del Conte Parrucco, i nostri eroi vengono salvati proprio dall’anziano cavaliere Jedi Obi-Mou, che riceve così il messaggio di aiuto della principessa Bedda con i piani rubati dai ribelli, alla FIGC, la Federazione spaziale che da anni vuole disintegrare il pianeta Gentile, cercando di infilarlo nel Buco Nero, luogo di speranze perdute di tutti i pianeti che finiscono in serie B.

C1-8arE51 e D3-8rancA O: Eroi o Traditori?

Matz SkyWalter apprende dal vecchio Obi-Mou Kenobi, di suo padre Stramakin, un allievo esemplare oltre che ottimo guerriero e pilota, dopo una stagione e mezza deludente fu ucciso dal suo infame compagno Jedi, Dart Stramer.
Stramer, che era stato allievo di Obi Mou Kenobi si volse al male perché era ancora troppo giovane per affidargli il Pianeta Gentile e ascoltando i consigli malefici di Palpatine fu attratto dal lato oscuro della Forza, cercando di attuare lo schema del tre, uno e fantasia. Purtroppo Stramer sbagliò tutto si fidò di alcuni clan traditori e cadde nel lato oscuro. Una volta trovatosi solo e abbandonato da quel momento aiutò l’Impero nell’ombra attraverso la finte veste di commentatore del canale televisivo in mano a Palpatine e sua figlia TriplaB, dicendo cose bruttissime sul Pianeta Gentile ma soprattutto influenzando negativamente il giovane Matz Skywalter che era negativo già di suo….

Per cercare di sbloccare il giovane Matz, Obi-Mou, nonostante gli stesse un po’ sulle palle per vecchie frasi del passato, gli dona la sciarpa laser (l’arma dei Jedi Mancini) e le chiavi dello spogliatoio a lui appartenuto, dicendogli che se avesse avuto le palle, avrebbe voluto che prendesse definitivamente in mano la rivolta del Pianeta gentile, anche se lui per primo di questo non era proprio convinto…

Tornando a casa il ragazzo scopre che le truppe d’assalto di Dart Monociglion approfittando dell’assenza del Presidente E.T. hanno inseguito i droidi e hanno cercato di vendere, nella finestra di mercato di gennaio uno scarto di magazzino usurato, con un razzo da combattimento Guaro di prima classe. Scoperti dalle truppe del web che si sono incazzate come jene con editoriali al fulmicotone, i Gobbyns sono stati bloccati e condotti alla fuga, non prima però di aver assassinato il venditore di sciarpe della Pinetina, il gatto nero e i giardinieri del Pianeta Gentile, riducendo inoltre a pochi combattenti l’esercito di Appiano Gentile.

Matz, ormai privo di ogni speranza ha chiesto aiuto a E.T. il quale seppur restio a tirar fuori il borsellino elettronico ha deciso di dare una mano a Matz acquistando un Profeta da combattimento dai poteri jedi e un altro allievo belloccio da educare alla forza.
E.T. per questo fatto però si è incazzato moltissimo con il droide Protocollare D3-8rancA 0 responsabile del mercato del Pianeta Gentile e lo ha mandato in esilio sul pianeta Affa Ancul in attesa di venire risucchiato da un buco nero. Raggiunto questo nuovo equilibrio Matz SkYwalter non aveva più motivi per restare su Chelseoo e accetta di seguire Obi-Mou alla volta di Cover Cianus con il fine di apprendere una volta per tutte la dottrina Jedi del quattro tre tre, così di poter tornare una volta per tutte a combattere sul Pianeta Gentile.

Matz e Obi-Mou per partire cercano un imbarco su un’astronave, incontrano e reclutano il vecchio Ian Diegol Principe del Bernal e pilota del Millennium Biscion, che con il suo amico e copilota Chewlando, un Wookie molto smaliziato sessualmente e fortissimo in difesa, lavorano come contrabbandieri scappando in tutti i modi dal potente gangster Jabba Rajola the Hutt, col quale si sono pesantemente indebitati.

Chewlando e Ian Diegol due veri iradiddio!

Chewlando e Ian Diegol due veri iradiddio!

Purtroppo il Millennium Biscion viene catturato con un raggio traente dalla Morte RossoNera. La nave viene condotta in un hangar e per evitare di essere scoperti Obi- Mou, Matz, Il Principe, Chewlando e C1-8arE51 si nascondono nei compartimenti segreti della nave usati per il contrabbando. Mentre il maestro Jedi è impegnato a disattivare il nuovo generatore di Sim non intercettabili e ad uccidere una ventina di superdroidi pompati di milanlab Matz e Obi- Mou scoprono che la principessa Bedda è a bordo della nave, ma travestitisi da gobbyns imperiali, riescono a liberarla.

Intanto, dopo molti anni, Obi-Mou e Dart Stramer si incontrano nuovamente, affrontandosi in un duello nel quale il vecchio maestro Eroe del Triplete si fa uccidere dall’ex allievo per consentire a Matz e gli altri di fuggire.

Bedda, Matz, Il Principe, Chewlando e C1-8arE51 fuggono a bordo del Millennium Biscion dopo aver affrontato alcuni arbitri imperiali, guidati dal Lord Nicchius uno stronzissimo ex arbitro servo dell’Impero, ma sono coscienti di essere stati lasciati andare perché l’Impero possa identificare il Pianeta Gentile da attaccare.
Giunti sulla quinta luna di ritorno del pianeta A, si riuniscono agli altri soldati ribelli e si preparano ad attaccare il piccolo pianeta di Sassi detto Sassuolo, abbattendolo con il guerriero Muro. Alla Quinta Luna finalmente la Morte Viola, il cui reattore principale detto il ciuffo del calzolaio per la strana forma a testa di cazzo, è abbastanza poco protetto da poter essere distrutto in un’azione audace di un piccolo caccia Giapponese, causando così una reazione a catena che farà esplodere l’intera stazione Viola.
Appena la Morte Viola giunge presso il sistema del pianeta viene attaccata dai piloti ribelli a bordo dei loro caccia stellari X-Naga e Y-Kuz, e infine distrutta da Matz, unico pilota ancora in grado di attaccare il reattore, grazie all’intervento di Ian Diegol, che a furia di azioni d’attacco danneggia il caccia stellare TIE di Dart Stramer, prima che questi abbatta Matz SkyWalter.

Matz che per l’ennesima volta gli stava scappando la diarrea ed era pronto a fuggire però all’ultimo momento ode la voce del defunto Obi-Mou, che lo convince ad attaccare usando come guida solo la Forza del tre quattro tre. La MorteViola viene così distrutta, mentre delle forze imperiali che ospitava si salva solo Dart Stramer, che con il suo caccia sfugge nell’oscurità dello spazio.

Anche se hanno ottenuto una vittoria importante, la battaglia dei ribelli contro il potente e temuto Impero è solo cominciata!

L'imperatore dei Ladroni nonchè capo dei Gobbyns! Dart Monociglius...

L’imperatore dei Ladroni nonchè capo dei Gobbyns! Dart Monociglion…

Annunci