Tag

,

mazzarri albano

Batmhand: Cerniera! – Pippa deqquà. Pippa dellà, ‘ntanto nelle ultime sei partite, a parte o svenimento co’ quadrado e er rigore de pinella, ha parato tutto. Sabbato però coi cadaveri dei Capulecchi s’è riposato e solo alla fine daa partita j’hanno fatto sporcà a maja, fra l’artro co’ n’azione chemmanco doveva esiste, visto er foriggioco der tuffatore veronese che er frocio co’ a maja gialla manco ha visto…. Ma lui pe’ sicurezza s’era organizzato a porta tipo er barcone de Giulietta e s’era messo tutti vasi de gerani sur palo e ar primo stronzo che passava je li tirava ‘ntesta.  Continua così

Er Campagna: Contratto – C’aveva er peggio avversario da controllà ma se sà, fìdate de la vorpe e der tasso, ma nun te fida’ dell’ala dar culo basso… In effetti Biturbo, come dicheno l’accurturati a roma, è ‘nditoarculo è così basso che li pantaloncini je strusciano a tera ma è così veloce che nun fai ‘ntempo a carciallo via, che già se n’è ito ‘nporta. ‘Nparo de vorte te lo sei bevuto come un margarita ma n’artro paro de vorte c’ha fatto venì er coccolone. Comunque aa fine de biturbo so’ rimaste solo ‘nparo de sgommate e niente più. Solo na cosa Campagnà ogni tanto a inizzio campionato quarche sgroppata a scenne te la facevi, mo’ te ne stai fisso ‘ndifesa e su quaa fascia si nun s’enventa quarcosa jonnhy stamo mosci. Daje secco, mica pe’ tutta a partita, ma ‘nparo de vorte na discesa faccela che tu li piedi ce l’hai e manco male!

Cristiano Rolando: Certezza – nun s’è ancora capito se l’avversari li batti pe’ velocità, bravura o perché se cacano sotto da quanto sei brutto, però a noi nun ce ne frega ‘ncazzo da quanno hai preso ‘nmano a difesa anche chi te sta vicino sta giocà alla granne, come a li bei tempi der muro. E poi me stai anche a giocà da libero che fa partì l’azzione daa difesa. Er massimo! Solo na cosa ma de che marca so’ quell’occhiali chettesei messo affà l’intervista ner dopopartita de Karl Laghermerd? Mamma mia quanto so brutti! So così brutti che te fanno quasi bello!

A Rana: The Frog is Back! – Bella Ranò sembri n’artro giocatore! Ma che te sei fumato er napalm? er piagnone t’aveva già vennuto ar primo stronzo che passava e magari ‘nsocietà t’avrebbero pure regalato ai ladri, ‘nvece hai dimostrato che sei utile e che te la poi giocà anche co’ Gesù, affà er titolare daa difesa a tre. Bravo! Continua così la porta aperta pè chi porta, chi nun porta parta pure!  

Er Culone – Bomber! è vero che ‘nmarcatura c’avevi giorgioalbertazzi un carciatore rubbato ar teatro però è anche vero che finarmente amo rivisto er gabbiano de inizzio staggione. A prima finta poi è stata fantastica l’attore sta ancora a girà su se stesso a cercatte, sur golle poi parlamose chiaro j’hai tirato na ciavatta de punta che de sicuro t’è partita pure na scureggia, ed è stata popo er puzzone c’ha creato o scompijo ‘ndifesa ner quale te sei infilato come a casa tua e l’hai messa drento! Quanno giochi così t’amo come er porco ama le ghiande! Divino!

Er Cicorione – spaesato –  I numeri che poi fa so’ da circo, er fisico pure è da paura, peccato che er cervello popo nun c’arriva. ‘npratica sei come na sardina, tolta a testa sei bono tutto. Peccato che ner carcio a testa è l’unica cosa che fa a differenza per il ruolo in cui voi giocà, sinnò te sposti più dietro e te metti solo a recuperà palloni, co’ l’obbligo de passalla entro un secondo ar compagno, pena na strizzata de cojoni. Sillo faceva gattuso chera nato senza cervello, figurete si nun lo poi fa tu. Così amico mio sei solo na castagna bello de fori e drento a magagna!

Er Duca – indovino! Si nun so tornati li gemelli cambiasso poco ce manca. Oggi stai come sofì marsò se vede che l’età avanza ma nonostante questo sei ancora ‘ntrancio de sesso chemmagari ce casca un uicchend de sesso! Tutto er gioco difensivo s’affida ai tuoi comandi e quanno c’è da mette na pezza sei sempre er primo a sapè maggicamente ‘ndocazzo va a finì er pallone, ‘nconfronto attè er mentalista te fa na pippa!

Er Profeta – Lievito madre –  San Paolo, micacazzi, diceva che “solo un po’ de lievito è capace de fà fermentà tutta a pasta” e tu me pari popo un ber pezzo de lievito, che in poche partite stai affà cresce na bella pagnotta nerazzurra. E so’ sicuro che sitte ce metti ce fai cresce da solo anche er pischello croato! Conservate sano drento na teca de cristallo, che ce servi popo come er pane!

D’ambrosio: Nettare – Bravo reagazzì, Missione compiuta! Si campagnaro c’aveva er peggio giocatore da controllà, tu c’avevi er peggio compito perchè er Verona attaccava deppiù nella zona tua co’ Romulo e Sala e ‘nfatti hai dovuto giocà più dietro rispetto ar gabbiano ch’envece nun rientrava quasi pè niente. Mo’ devi trovà a quadra pe’ riuscì affà le du fasi, sinnò er mister te fà giocà er giorno der poi e l’anno der mai, ma sei giovane e c’hai ‘nfisico che carlo rubbia te fa na pippa!

Er Codino: Fenomeno – magari nun sarai messi che a livello de qualità è mbattibbile ma pe’ me vali o stesso. Dartronde se sà dentro ‘a bbotte piccola ce sta er vino bono, ma ‘n quella grossa ce ne sta ‘de più! Mo però devi fa’ cresce er pischello che te sta vicino perchè li campioni se vedeno anche pe’ come giocheno pei compagni. Eppoi nun se sa mai affà felice Wandito magari te viè ‘ndietro pure quarcosa che nun ce l’hai vista a sorella de Wanda? Da retta quella se la butti sul letto te s’apre come er mar rosso!

Wandito: Prospect A regazzì nun ce lo so perchè, visto che finora apparte ‘nparo de golle nun è che hai fatto ‘ncazzo, ma d’istinto me piaci! Noto che tutti te guardeno de sguincio, ma io vedo delle grandissime potenzialità sarà che c’hai na femmina che fa più ciucci a te, che a chicco ai regazzini e tutti t’envidieno, ma io ‘nvece so’ felice pe’ te e per quel trancio de sesso chettestà vicino. Ricordete però che le donne cianno er core peloso e quanno vojono, te fanno soffrì come er più purcioso dei cani. E ricordete anche che er carcio te da er pane, a fica ar massimo er pane te lo fa scordà, ma prima o poi senza pane te mori de fame!

Er Pischello: Daje – A kovacic quanno entri ‘ncampo sembra che t’è morto er gatto, me sa che te devo fà ‘ncorso de facce cattive. L’importate però è che quanno scenni ‘ncampo nun giochi da facce ride. Sabbato hai dato subbito ‘n’accellerata e me sei piaciuto molto, ma so’ sicuro che poi da’ molto deppiù sia ‘nfase de costruzzione, che de finalizzazzione. Sei giovane e devi fa ancora tanta strada ma ricordete che li mejo bocconi so’ quelli der coco e se stai ‘npanchina da magnà te resta poco…

Er Capitano: 10 Li fatti der Capitano undecima puntata – 53) L’agenda telefonica Der Capitano c’ha più contatti de feisbuk – 54) La prima volta che Er Capitano s’infortunò Giulietta s’è ammazzata e scecspir c’ha fatto er dramma – 55) Er Capitano ha già l’aifon 10 quello de vetro! – 56) Quanno Er Capitano viaggia ner monno l’ora de grinuich o segue – 57) Quanno Er Capitano ha finito l’asilo j’hanno dato a laurea! – 58) Quanno Er Capitano s’è rotto er tendine d’Achille, Achille non ha più camminato, lui invece è andato in vacanza 3 mesi correndo. – 59) A Vigorsol pe’ produrre le gomme rinfrescanti le fà mastica prima Ar Capitano – 60) l’ombra Der Capitano è nerazzurra!   

Er Mister: 7 Braccino – Sua partita gnente da dì, giocata alla granne co tutti li crismi de n’allenatore vero, ma sulla staggione c’è davero da rosicà. Cesare Pavese l’inventore dei Pavesini na vorta disse: “Nun c’è destino, ma sortanto limiti. A sorte peggiore è subirli!” Vedi Mazzà quanno dici che questo è n’anno de transizione te stai a dà dei limiti che nessuno t’ha imposto, ma che anzi te sei messo da solo. Nun li subì sti limiti che te sei dato, ma lanciate verso l’impossibbile de arivà ‘nciempions, forze semo ancora ‘ntempo. E’ co le piccole cose (e co’ piccole squadre) che se riconosce er coraggioso e te li punti veri l’hai persi tutti co le piccole. E poi basta co sti brufoli, te sta a venì na faccia da papaja a furia de toccatte!

Bonus track

Maurosuma: 10 e lode – Hai fatto na telecronaca chemmanco li fratelli marx stanlio e ollio e charlie chaplin messi insieme potevano arivà a tanta comicità! la cosa incredibile è capì come ce sei riuscito visto che ar posto der cervello ciai du’ neuroni: uno morto e l’artro sta a stirà ‘e zampe… Gol del Cesena! Curvaiolami stocazzo!

Lucatoni: 0 e merda – Dì che sei a feccia der carcio italiota è fatte ‘ncomplimento, ma pure te come er sumaro nun stai bene me sa che dentro ar cervello a furia de dà capocciate te sò rimasti tre bacarozzi: due giocheno a racchettoni e uno fa l’arbitro. Pijatelanderculo!

Annunci